Sondaggi

PENSIONI E QUOTA 100 SU ISTANZE ON LINE LE DOMANDE DAL 04-02-2019 AL 28-02-2019 PDF Stampa
Venerdì 01 Febbraio 2019 22:10

 

 PENSIONATI: CESSAZIONI DALL’1.09.2019: CIRCOLARE MIUR

Il Miur ha emanato la circolare n. 4644 dell’1-02-2019, relativa alla cessazione dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2019, a seguito delle disposizioni introdotte dal decreto legge 28 gennaio 2019, n. 4.

La circolare integra quanto già comunicato con la circolare n. 50647 del 16.11.2018 in base alla quale sono state presentate le domande entro il 12 dicembre u.s..

Vi riportiamo le notizie più importanti.

Viene fissato al 28 febbraio il termine per la presentazione delle domande di pensionamento anticipato per tutto il personale scolastico, compresi i dirigenti scolastici, per i quali tale data era già prevista dal D.M. n 727/2018.

Il decreto 4 del 28.01.2019 prevede la possibilità, per il personale della scuola che alla data del 31.12.2019 matura i seguenti requisiti, di andare in pensione con decorrenza 01.09.2019:

 

 

Anzianità Uomini

 

42 anni e 10 mesi di contribuzione

 

 

 

In tali situazione, a richiesta, qualora ne ricorrano le condizioni, è possibile richiedere la trasformazione del rapporto   di lavoro a tempo parziale con contestuale attribuzione del trattamento pensionistico

(Pensione / Part-Time)

 

Anzianità Donne

 

41 anni e 10 mesi di contribuzione

 

 

Quota 100

62 anni di età

38 anni di anzianità contributiva

 

 

Opzione Donna

Dipendenti nate entro il 31.12.1960.

 

Requisiti maturati alla data del 31.12.2018.

 

58 anni di età

 

Anzianità contributiva pari o superiori a 35 anni.

 

Prorogata solo per il 2019

 

Nelle domande gli interessati dovranno dichiarare la volontà di cessare o no, in mancanza dei requisiti

 

Per le domande di cessazione, e le eventuali revoche, che dovranno essere anch’esse presentate entro il 28 febbraio, si dovrà utilizzare esclusivamente la procedura web Polis “istanze on line” dal 4 febbraio al 28 febbraio pp.vv..

Al personale all’estero e delle province di Trento, Bolzano e Aosta, resta confermata la possibilità di presentare la domanda anche con modalità cartacea.

L’accertamento del diritto a pensione sarà effettuato per tutto il personale scolastico da parte delle sedi INPS competenti per territorio.

Le cessazioni potranno essere convalidate al SIDI solo dopo l’avvenuto accertamento del diritto da parte dell’INPS.

Per l’Ape sociale, lavori gravosi o lavoratori precoci, gli interessati una volta ottenuto il riconoscimento dall’INPS, potranno presentare domanda cartacea per accedere al pensionamento dall’1.09.2019.