Sondaggi

Graduatorie Personale ATA scelta 30 scuole, ultime novità PDF Stampa
Lunedì 27 Novembre 2017 14:09

 

Nella giornata di ieri abbiamo dato notizia che in seguito all’incontro tra il Miur (Ministero) e i Sindacati della Scuola c’è stato lo slittamento di 1 anno delle Graduatorie di Istituto per il Personale ATA, nel corso della riunione il Ministero ha ammesso che al momento ci sono delle grosse difficoltà da parte 

delle segreterie scolastiche nella lavorazione delle tantissime domande pervenute, al momento sono state inserite già circa 1.000.000 di domande, con una previsione di circa 1.800.000 domande, è lapalissiano che una situazione del genere facesse slittare le Graduatorie ATA di 1 anno.

Alla luce di questo slittamento cosa succede ora? cosa devono fare i candidati che hanno inoltrato la domanda entro il 30 Ottobre? e per quanto riguarda la scelta delle 30 scuole si deve effettuare e quando? Cerchiamo di rispondere a queste domande che in queste ore ci stanno ponento tantissimi utenti, fermo restando che si è ancora in attesa di una comunicazione ufficiale da parte del Ministero per quanto riguarda lo slittamento delle Graduatorie.

Per quanto riguarda le scelta delle 30 sedi attraverso la compilazione del Modello D3 su Istanze OnLine si farà ma non ora, è necessario che le segreterie scolastiche lavorino tutte le domande pervenute per poi stilare le graduatorie, dall’incotro di ieri tra Ministero e Sindacati è emerso che si darà alle scuole più tempo per ultimare questo lavoro, ad oggi non c’è una data precisa per la scelta delle sedi ma sicuramente non sarà nel 2017 ne tanto meno a Gennaio o Febbraio 2018, probabilmente durante il mese di Marzo si potrà avere qualche data certa.

Le Graduatorie di Istituto quando saranno esposte faranno riferimento all’anno scolastico 2018/2019 fino a 2019/2020, per l’anno scolastico 2017/2018 le eventuali supplenze varranno effettuate dalle graduatorie del precedente triennio, per tanto tutti coloro che hanno presentato la domanda per la prima volta quest’anno dovranno attendere per un’eventuale chiamata il prossimo anno, inoltre la pubblicazione del nuovo decreto trasformerà le supplenze conferite fino ad evente diritto fino al 30 giugno o al 31 agosto, secondo la natura del posto.

Nei prossimi giorni il Ministero pubblicherà una nota che chiarirà tutti questi aspetti mentre il Ministero dell’Istruzione firmerà il Decreto per lo slittamento delle Graduatorie di quest’anno che di fatto renderanno ancora valide quelle del triennio precedente.